Economia

Scano presenta una Mestre a *****: commercio

Casetta legno

Il nostro candidato Sindaco Davide Scano ha illustrato la scorsa settimana, durante una conferenza stampa, alcuni punti del programma su Mestre in materia di verde pubblico, identità storica, commercio e mobilità. Ecco intanto alcune proposte del programma in materia di commercio: centro commerciale all’aperto con sinergie tra Comune ed esercenti; blocco e contrasto totale alle nuove superfici da…

Scano presenta una Mestre a 5 *****: mobilità

Parcheggio di via Einaudi

Il nostro candidato Sindaco Davide Scano ha illustrato la scorsa settimana, durante una conferenza stampa, alcuni punti del programma su Mestre in materia di verde pubblico, identità storica, commercio e mobilità. Ecco intanto alcune proposte del programma in materia di mobilità: un sistema di drilling bus e cioè un servizio di minibus a chiamata (prenotazione telefonica, sms o…

IL M5S INCONTRA I RICERCATORI DI “VENETO NANOTECH”

1

Il candidato al consiglio regionale del Veneto Antonio Candiello ha incontrato ieri i ricercatori di Veneto Nanotech che sono in mobilitazione permanente al Vega a causa del ritardo della Regione Veneto nell’erogazione del contribuito necessario al mantenimento dell’attività da parte del centro di ricerca di nanotecnologia che ha sedi a Venezia (NanoFab), Padova (LANN) e…

Il M5S firma per difendere lo stadio Baracca dalla speculazione

Scano c.s. al Baracca

Ieri pomeriggio il nostro candidato Sindaco, Davide Scano, ha partecipato all’incontro organizzato dalla dirigenza della Mestrina FC 1929 presso lo stadio “Francesco Baracca” di Mestre. Il quesito posto dalla società sportiva, ai candidati, è molto semplice: che cosa ne sarà dello stadio? La domanda, a prima vista superflua, è fondamentale per molte ragioni: la squadra…

Zappalorto alza bandiera bianca: Venezia è in predissesto!

E io pago

Finalmente è stata rivelata la triste verità che molti, in città, hanno voluto tacere per anni, compreso l’ultimo arrivato, il commissario Zappalorto. Tutti credevano, in buona fede, che probabilmente, dopo l’arresto del Sindaco Orsoni il 4 giugno scorso, non si potesse cadere più in basso di così. E invece da alcuni giorni sappiamo, per bocca…