Le Parlamentarie nel M5S della Provincia di Venezia

Da domani, lunedì 3 dicembre e fino a giovedì 6 dicembre dalle ore 10,00 alle ore 17,00 (martedì fino alle 21:00 e giovedì fino alle 20:00) si svolgerà la votazione on-line per la formazione delle liste per le elezioni politiche 2013. Le Parlamentarie! (così definite da Beppe Grillo).

La votazione si svolgerà sul Portale del Movimento 5 Stelle e potrà votare solo chi è regolarmente certificato: cliccando su “modifica il tuo profilo” (il link è in alto a destra), all’inizio della pagina compare un riquadro che avvisa: “Il tuo profilo è stato verificato ed è abilitato al voto”.

Ognuno ha a disposizione n° 3 preferenze da esprimere per altrettanti candidati della propria circoscrizione. La nostra è Venezia-Treviso-Belluno.

ATTENZIONE: UNA VOLTA CONFERMATO IL VOTO, NON POTRETE PIÙ CAMBIARLO!

Vi informiamo che i meetup del M5S di Venezia e  Miranese hanno individuato, tra i possibili candidati secondo il “Comunicato politico 53”, quelli che rappresentano le preferenze degli attivisti dei rispettivi gruppi. Ciò allo scopo di dare più voce ai singoli meetup della provincia nel contesto della circoscrizione elettorale. In piena autonomia ciascun meetup ha seguito il proprio percorso di selezione, attraverso sondaggi e/o assemblee pubbliche.

Di seguito si riportano i nomi dei candidati così individuati e, per ragioni di trasparenza, le procedure seguite da ciascun meetup per la loro selezione.

MU Venezia (criterio e metodo di selezione)

– Da Villa Marco (età: 37)

– Placella Gianluigi (età: 64)

– Pirredda Umberto (età: 59)

 

MU Miranese (criterio e metodo di selezione)

– Munerotto Federico (età: 40)

– Filippi Giulio (età: 52)

– Bortoluzzi Giacomo (età: 40)

Resta ovviamente indiscussa la libertà di ciascun elettore di esprimere le proprie preferenze tra tutti i candidabili inseriti nel Portale nazionale.

 

M5S di Venezia

 

M5S del Miranese

  9 comments for “Le Parlamentarie nel M5S della Provincia di Venezia

  1. roberto
    4 Dicembre 2012 at 11:11

    Operazione,sondaggio via on line:Mostruosa e pesantissima.
    Vuoi mettere a paragone i sondaggi del Gazzettino,della Nuova,di Repubblica,del Corriere della sera,di Libero,Fatto quotidiano(un po’incasinato)e di altri….
    Sembra una consultazione solo per gli adetti…..ai lavori aziendali.

  2. ful
    4 Dicembre 2012 at 15:47

    Da domani, 3 dicembre 2012, per quattro giorni, si vota on line per le liste elettorali del MoVimento 5 Stelle per le elezioni politiche. I votanti possono attribuire tre preferenze ai candidati della loro circoscrizione. Il voto è individuale e bisogna evitare che sia pilotato da fantomatiche assemblee o comitati, entrambi esclusi categoricamente dal Non Statuto. Dobbiamo evitare la replica delle congreghe partitiche su base locale create per favorire uno o più candidati a scapito di tutti gli altri. Chi cercherà di pilotare il voto sarà diffidato e escluso dalle votazioni, sia che si tratti di candidato che di votante. Ci vediamo in Parlamento. Sarà un piacere.

    e ora che si fa?

  3. roberto
    5 Dicembre 2012 at 16:05

    Bea ciò…chi non sa usare lo scanner per la carta di identità è escluso dalla votazione.
    Allora informo lo staff del Movimento centrale che esiste la possibilità di avere anche carte di identità false o taroccate da parte di mal intenzionati….
    L’unica certezza per me profano del Web è il nomitativo della posta elettronica che già “subisce ” una verifica da Google e similari.
    Morale della favola….. chi non invia la carta di identità non vota al nazionale, ma si può consolare avendo votato il sondaggio dei grillini Veneziani.
    Auguri a tutti e vinca il “più informatico” del Movimiento 5 stelles.

  4. roberto
    7 Dicembre 2012 at 18:19

    Grandissimi Franchi Tiratori “Amici” del gruppo Veneziano.
    Grazie alle tabelle inserite Dott.Genovese,ho fatto una comparazione matematica tra le pre-selezioni via Web degli iscritti al meetup di venezia del 23 novembre e terminate il 02 dicembre.
    Da Villa Marco aveva preso 54 voti,a livello nazionale ne ha presi 77(+23),
    munerotto Federico 44,presi 67(+23),
    Placella Gianluigi 63,presi 37(-26),
    Farina Cristiano 17 ,presi 35(+18),
    Lenza Alessandro 18,presi 32(+14),
    sambin Marco 12,presi 32(+20),
    Pirredda Umberto 32 presi 32(0),
    Basato Renato presi 24,
    Pagan Giorgio 9,presi 22(+13)
    Moroni Davide 14 presi 18(+4)
    Rappresentanti femminili per Venezia (non pervenute…)
    Meditate gente,più di qualcuno piace il brivido della corsa solitaria….

  5. mara
    7 Dicembre 2012 at 18:50

    I gruppi meetup Beppe Grillo sono 630 su 510 città in 15 stati del Mondo.Alla data del 5 dicembre gli iscritti erono 93.444.
    Se noi moltiplichiamo gli iscritti per i tre voti disponibili i Voti totali dovevano essere 280.332!!!!
    Invece solo 95.000 voti diviso 1400 candidati fà 68 preferenze medie.
    Ogni iscritto,tre voti è uguale a 31.667 votanti!!!!!
    31.667votanti diviso 1400 uguale 22,7 iscritti per candidato.
    Tutto ciò significa che solo 32.000 persone hanno votato per 1400 candidati.
    Vuol dire che ogni candidato è riuscito a farsi votare da una trentina di persone,praticamente gli amici del Bar,colleghi di lavoro,super condomini,ect,ect,ect….

  6. roberto
    9 Dicembre 2012 at 09:36

    La prima eletta è Arianna dott.ssa Spessotto.
    Noi Veneziani siamo super felici in quanto Arianna è stata ed è dei grillini Veneziani.
    Chi non si ricorda il bel Bus giallo proveniente da San Donà di Piave che ha raccolto all’Auchan i grillini veneziani per andare a Cesena per il WOODSTOCK 5 Stelle in data 25 settembre 2010.
    Nel Blog di beppe grillo nel settore liste Mov.5 stelle su quella di Venezia ,trovate alla voce l’associazione una foto con lo striscione Movimento grilli venezia.
    Tra i ragazzi/e dietro allo striscione c’è anche la Arianna.
    To’….questa è la prova “certificata”,altro che carte di identità!!!!

  7. roberto
    15 Dicembre 2012 at 21:36

    Le Rivoluzioni Culturali e sociali hanno bisogno del sostegno popolare di tutte le classi presenti nella società.
    Il libretto rosso di Mao degli anni 70 ha portato ad una odierna Cina che ormai è la prima nazione economica del Mondo.
    Se c’è un partito che in questi anni ha avuto un padre-padrone assoluto è stato ed è il PDL dove il Capo si à permesso di tutto fino a imporre e far votare in Parlamento che una Troia fosse la nipote di Mubarak.
    In quanto ad espulsioni non si è limitato a cacciare un Favia qualsiasi,ma il leader di Alleanza Nazionale e presidente della Camera Gianfranco Fini.
    Adesso improvvisamente e solo per Grillo si scopre che il carisma è cosa Cattiva,antidemocratica,pericolosa.
    E’invece proprio un Movimento allo stato nascente come il 5 stelle ha la necessità di in certo modo “maoista” se non vuole che le infiltrazioni lo corrodano dall’interno e in breve tempo lo distruggano.
    Non interessa se il PD di vernicia di democrazia interna,se fanno le primarie e le secondarie.
    L’enorme astensionismo è una Forza Popolare per spazzar via i partiti in quanto tali.
    E’ la forma partito che è fallita,arrivando ad aggiungersi sotto le mentite spoglie della democrazia,alle Mafie propriamente dette.

  8. 17 Gennaio 2013 at 04:48

    Caro Beppe, cari tutti,

    a nome e per conto del Movimento Rivoluzionario Italiano (MoRI):
    http://movimentorivoluzionarioitaliano.blogspot.it/
    Vi comunico che lo stesso ha deciso di sostenere, in tutte le sue fasi, la campagna elettorale del Movimento 5 Stelle:
    http://movimentorivoluzionarioitaliano.blogspot.it/2013/01/agenda-monti-il-grande-imbroglio.html
    Il programma del M5S, infatti, per un buon 70% è in sintonia con gli obiettivi del MoRI tranne le modalità per raggiungerli. Per noi, ovviamente, la strada maestra è, e resta, la “rivoluzione”.
    Un Sincero Saluto
    Domenico

  9. 17 Maggio 2021 at 21:57

    Heya i am for the first time here. I found this board and I find It really useful & it helped me out a lot. I hope to give something back and help others like you helped me.|

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *