Se li conosci, li eviti

Questi Signori li conosciamo:

Renato Brunetta, candidato Sindaco di Venezia, PDL
Giorgio Orsoni, candidato sindaco di Venezia, PDmenoL

Questo, invece, lo conoscono ancora in pochi:

Marco Gavagnin, candidato Sindaco di Venezia per il “Movimento 5 Stelle”

A volte, se li conosci, li eviti.
Questa potrebbe essere una di quelle volte.

Stamattina, mercoledì 24 marzo 2010, camminava per le vie Mestre Renato Brunetta che si è candidato per il PDL ad amministrare le risorse della collettività dei residenti nel Comune di Venezia. Era circondato da guardie del corpo, e per spostarsi qui a Mestre ha utilizzato 3 grosse automobili di rappresentanza. Quale può essere la ragione che induce chi ci amministra a ritenere di dover creare una barriera protettiva fra se stesso e gli amministrati? Per quale motivo chi ci amministra ritiene giustificato poter usare mezzi e risorse, pagate dalla collettività, che pochissimi fra gli amministrati possono permettersi? Voi accettereste che l’amministratore del condominio in cui abitate si presentasse alle riunioni condominiali circondato da guardie del corpo, e gestisse il vostro condominio caricandolo di debiti – magari anche giocando alla roulette dei derivati, e tenendovene per quanto possibile all’oscuro – che pagherete voi? Noi, no.

Se non lo accetti nemmeno tu, allora alle elezioni per il Comune di Venezia (ed alle elezioni per il Consiglio Regionale del Veneto) vota con coscienza: vota per la lista civica Movimento 5 Stelle.





GHE SBORO! Ultima versioneeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!

Posta in arrivo X
info@grillivenezia X

Rispondi
|

Alex

a Grilli

mostra dettagli 18.39 (1 ora fa)
Questi Signori li conosciamo:
Renato Brunetta, candidato Sindaco di Venezia, PDL Giorgio Orsoni, candidato sindaco di Venezia, PDmenoL
Questo, invece, lo conoscono ancora in pochi:
Marco Gavagnin, candidato Sindaco di Venezia per il “Movimento 5 Stelle”
A volte, se li conosci, li eviti. Questa potrebbe essere una di quelle volte.

Stamattina, mercoledì 24 marzo 2010, camminava per le vie Mestre Renato Brunetta che si è candidato per il PDL ad amministrare le risorse della collettività dei residenti nel Comune di Venezia. Era circondato da guardie del corpo, e per spostarsi qui a Mestre ha utilizzato 3 grosse automobili di rappresentanza. Quale può essere la ragione che induce chi ci amministra a ritenere di dover creare una barriera protettiva fra se stesso e gli amministrati? Per quale motivo chi ci amministra ritiene giustificato poter usare mezzi e risorse, pagate dalla collettività, che pochissimi fra gli amministrati possono permettersi? Voi accettereste che l’amministratore del condominio in cui abitate si presentasse alle riunioni condominiali circondato da guardie del corpo, e gestisse il vostro condominio caricandolo di debiti – magari anche giocando alla roulette dei derivati, e tenendovene per quanto possibile all’oscuro – che pagherete voi? Noi, no.

Se non lo accetti nemmeno tu, allora alle elezioni per il Comune di Venezia (ed alle elezioni per il Consiglio Regionale del Veneto) vota con coscienza: vota per la lista civica Movimento 5 Stelle.

Salve.

Sono Marco Gavagnin, candidato sindaco del Comune di Venezia della lista civica “Movimento 5 Stelle”.

Se ti è arrivata questa lettera è perché tempo fa – forse per le stesse ragioni che hanno indotto me a farlo – ti sei iscritto/a al Meet-Up dei Grilli Venezia o alla pagina di un social network creata dai Grilli Venezia.

Le ragioni per cui io mi sono iscritto ai Grilli Venezia (anzi, ne sono stato uno dei fondatori) hanno a che fare con il superamento del livello massimo di sopportazione della cattiva gestione della cosa pubblica. Da solo – pensavo – posso fare poco; ma insieme ad altre persone che condividono il mio senso civico posso controllare l’operato di chi ha ricevuto dall’elettorato il mandato per amministrarci.

Dal 2006 ad oggi diverse persone che condividono l’idea che chi è delegato ad amministrare una collettività lo debba fare esclusivamente nell’interesse superiore di quella collettività, hanno dedicato tempo e risorse per cercare di informare la cittadinanza su temi di interesse diffuso e circa l’operato del Comune di Venezia. Alcuni esempi di ciò sono il ciclo di conferenze (ad ingresso gratuito, finanziate di tasca propria dall’Associazione Grilli Venezia) che sono state organizzate da gennaio fino a due settimane fa, o la raccolta delle firme delle persone contrarie al progetto della Regione Veneto circa l’utilizzo dell’inceneritore SG31 a Marghera (15.000 firme consegnate alla Regione Veneto il 16 febbraio 2010). Alcune altre testimonianze di quanto abbiamo fatto sono disponibili nella nostra pagina di YouTube.

Qualche mese fa abbiamo pensato che fosse giunto il momento di provare a fare qualcosa di più. Non vogliamo più limitarci a delegare ad altri, che quasi sistematicamente deludono le nostre attese, il compito di amministrare. Il nostro obiettivo è quello di rappresentare in Consiglio comunale di Venezia chi pensa che impegnarsi in politica non debba essere un modo come un altro per guadagnarsi da vivere. Da troppo tempo non ci sentiamo rappresentati degnamente in Consiglio comunale, in quello provinciale, in quello Regionale, ed in Parlamento. Vogliamo che questa situazione cambi, ed allora abbiamo concluso che per farla cambiare dobbiamo provarci noi, in prima persona. Non abbiamo la presunzione di essere più bravi, ma abbiamo la consapevolezza di essere mossi dalla volontà di fare prevalere l’interesse superiore della collettività. Ci hanno descritti come “quelli dell’anti-politica”, ma si tratta di un rozzo e scorretto tentativo di screditarci. L’anti-politica la fa chi gestisce la cosa pubblica per interessi inconfessabili, e per assicurarsi privilegi ingiustificati pagati dagli amministrati, magari percependo due indennità intere come compenso per svolgere due incarichi a tempo parziale…

Fra tutte le scelte che effettuiamo e che hanno conseguenze sulla nostra vita e su quelle di chi ci sta intorno, ci sono quelle relative a come spendere i nostri soldi, ed a come votare. Decidere di acquistare un prodotto piuttosto che un altro, o non acquistarlo del tutto, è una scelta che contribuisce a determinare quale impresa avrà bisogno di incrementare la manodopera, e quale la ridurrà. Votare per una lista invece che per un’altra può significare lasciare le cose come stanno, piuttosto che contribuire a dare l’inizio ad un nuovo corso.

Se ti sei iscritto a questo Meet-Up perché il tuo livello di insofferenza è simile al nostro allora domenica e lunedì prossimi puoi considerare di votare per la lista civica “Movimento 5 Stelle”, e magari potresti anche iniziare a partecipare ai nostri incontri, che sono aperti a tutti. Puoi valutare le linee guida del nostro programma e poi decidere.

Vorrei dire qualcosa a quelle persone che hanno delle remore a votare per questa lista civica, per il timore di “sprecare il loro voto” ritrovandosi poi sindaco qualcuno che proprio non vorrebbero. Per come funziona il meccanismo elettorale di questo Comune, se nessun candidato raggiunge la maggioranza dei voti al primo turno, si procede ad un ballottaggio fra i due candidati che hanno ottenuto il maggior numero di voti. Ora se, per esempio, qualcuno di voi non vuole Brunetta come sindaco, il massimo che potrà fare è di non votare per Brunetta, per non aiutarlo cioè ad ottenere la maggioranza dei voti già al primo turno. Per questo motivo, al primo turno, sia che votiate per un’altra lista (ad esempio il Movimento 5 Stelle), sia che votiate per la lista di Orsoni, comunque voi avrete fatto il possibile per non contribuire ad una vittoria del candidato a voi sgradito. Sarà all’eventuale ballottaggio che potrete fare considerazioni circa quale sia il modo di votare per scongiurare che venga eletto il candidato sindaco a voi più inviso.

Non dimenticate, infine, la possibilità del voto disgiunto, indicando contemporaneamente un candidato sindaco (segno  sul NOME del candidato), ma anche una lista che non sostiene quel candidato sindaco (segno sul SIMBOLO della lista non collegata).

A pagina 44 del vademecum per le elezioni amministrative 2010 inserito sul sito del Comune di Venezia si trova un esempio grafico di voto disgiunto.

Grazie,

Marco Gavagnin,

Movimento 5 Stelle.

Rispondi
Rispondi a tutti
Inoltra

  15 comments for “Se li conosci, li eviti

  1. 23 Dicembre 2020 at 22:16

    These are in fact fantastic ideas in concerning blogging. You have touched some fastidious factors here. Any way keep up wrinting.|

  2. 24 Dicembre 2020 at 20:28

    I like it whenever people come together and share thoughts. Great site, stick with it!|

  3. 25 Dicembre 2020 at 11:53

    Hi, this weekend is good designed for me, since this point in time i am reading this great educational article here at my residence.|

  4. 26 Dicembre 2020 at 02:09

    Hello would you mind letting me know which hosting company you’re working with? I’ve loaded your blog in 3 completely different web browsers and I must say this blog loads a lot quicker then most. Can you suggest a good hosting provider at a fair price? Kudos, I appreciate it!|

  5. 6 Gennaio 2021 at 09:59

    Thank you, I have recently been looking for info approximately this subject for a long time and yours is the greatest I have found out so far. But, what about the conclusion? Are you certain about the supply?|

  6. 15 Gennaio 2021 at 18:38

    With havin so much content do you ever run into any problems of plagorism or copyright violation? My blog has a lot of exclusive content I’ve either written myself or outsourced but it seems a lot of it is popping it up all over the web without my agreement. Do you know any methods to help protect against content from being ripped off? I’d truly appreciate it.|

  7. 6 Marzo 2021 at 13:07

    Wow, this post is nice, my sister is analyzing such things, thus I am going to convey her.|

  8. 21 Marzo 2021 at 21:39

    It’s actually a great and helpful piece of info.
    I’m happy that you simply shared this useful information with us.
    Please stay us informed like this. Thank you for sharing.

  9. 21 Marzo 2021 at 22:11

    We’re a group of volunteers and starting a new scheme in our community.

    Your web site provided us with valuable info to work on. You have done a formidable job and our entire community will
    be thankful to you.

  10. 28 Marzo 2021 at 12:03

    Thank you for every other fantastic article. The place else could anybody
    get that type of information in such an ideal means of writing?
    I have a presentation next week, and I am at the look for such information.

  11. 10 Giugno 2021 at 12:22

    Good article, thanks for sharing, please visit

    our website

  12. 3 Luglio 2021 at 14:38

    Ijxzto – erectile dysfunction treatment Junmbv

  13. 4 Luglio 2021 at 17:51

    Pvayqg – rhino ed pills Qarzoz

  14. 5 Luglio 2021 at 02:16

    Kyybtw – best ed pill Nskvsc

  15. 13 Settembre 2021 at 10:06

    good

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *